Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene.

Virginia Woolf

domenica 19 febbraio 2012

Panini con gocce di cioccolato



E dopo tanta neve e gelo e relativa interruzione  di energia elettrica e connessione internet eccomi di ritorno più carica che mai con nuove ricettine che in questi giorni mi hanno davvero entusiasmato.

In quei giorni di soffice isolamento quello che più mi è mancato è stato cucinare, creare, assaporare profumi e sperimentare sapori nuovi e gustosi, quindi appena potevo sfogliavo riviste, sognavo ricette e mi perdevo  in fantasticherie culinarie che è meglio non riportare.

Questa ricetta pertanto segna la riapertura della mia cucina, del mio forno e la riaccensione di una passione mai sopita, solo un pò in quarantena.





Questi panini sono nati con l'intento di avere del pane per la prima colazione o la merenda magari accompagnato con della marmellata biologica all'interno o semplicemente della crema di cioccolato senza dimenticare di degustarlo con una tazza di the, del caffelatte o una semplice ma divina spremuta di arance.


Quindi sotto con gli ingredienti :

500 gr farina
1 cubetto di lievito di birra
250 ml latte tiepido
50 gr zucchero semolato
40 gr burro leggermente ammorbidito
1 uovo intero
1 tuorlo
80 gr gocce di cioccolato
un pizzico di sale


Per iniziare versare la farina in una larga terrina aggiungendo lo zucchero ed il sale.
Sciogliere il lievito nel latte e incorporarlo alla farina. Iniziare ad impastare incorporando anche le uova sbatture a parte precedentemente e per ultimo il burro morbido. 
Continuare ad impastare con le mani fino ad ottenere un composto sodo ed omogeneo. A questo punto aggiungere le gocce di cioccolato continuando ad impastare in modo che le gocce penetrino in modo uniforme nella pasta.
Mettere in un luogo tiepido al riparo da correnti d'aria ben coperto con un telo finchè non avrà raddoppiato il suo volume (all'incirca un paio d'ore).
Riprendere dunque l'impasto e dividerlo in tante palline possibilmente tutte della stessa grandezza (le mie pesavano circa 50gr) e metterle ben distanziate in una teglia ricoperta di carta forno per farle lievitare coperte per un'altra mezz'ora.
Cuocere in forno ben caldo a 180° per circa 15 minuti.






 


2 commenti:

  1. tesoro le tue ricette sono meravigliose baci

    RispondiElimina
  2. Complimenti per il tuo blog, mi sono scritta e ti sto seguendo, se voi fammi una visita anche sul mio blog, http://cucinoeracconto.blogspot.it/, a presto e complimenti.

    RispondiElimina